Benedetto Scimemi

Il prof. Benedetto Scimemi è nato a Padova nel 1938, dove si è laureato in Fisica nel 1960 e ha continuato l'attività di ricerca, inizialmente in fisica sperimentale, poi in matematica. Completati gli studi a Berkeley (USA) e a Tübingen (Germania), ha vinto il  concorso alla cattedra universitaria nel 1976. Chiamato nella Facoltà di Scienze di Padova, fino al 2009 vi ha ricoperto le cattedre di Algebra e di Matematiche complementari. Il suo insegnamento si è svolto nel Corso di Laurea in Matematica, negli ultimi anni dedicato particolarmente ai futuri insegnanti. Le sue pubblicazioni scientifiche riguardano per lo più la Teoria dei Gruppi e la Geometria euclidea. E' anche autore di opere didattiche e di divulgazione.

Tra gli incarichi di responsabilità nazionale, il prof. Scimemi ha fatto parte per molti anni del Comitato per la Matematica del CNR, è stato Presidente della Commissione Italiana per l'Insegnamento della Matematica, Vicepresidente dell'Unione Matematica Italiana. Nell'Università di Padova è stato Direttore del Seminario Matematico, Prorettore con delega per le Relazioni Internazionali.

Ha sempre coltivato interessi musicali, dedicandosi allo studio del pianoforte e del flauto. Nelle scuole secondarie, nelle Università e nei Conservatori, in Italia e all'estero, i suoi interventi sul tema "musica e matematica"  sono stati molto numerosi.

Il fascino della matematica

Dice l'Autore che i libri che parlano di matematica sono pochissimi. Non è così, veramente; solo in questa collana di Bollati Boringhieri se ne contano 27, più di quelli di fisica. Le case editrici sono oggi ghiotte di matematica divulgativa. E' vero però che gli autori italiani sono pochissimi: i nostri matematici, a differenza dei colleghi inglesi e americani, sembrano snobbare o forse temono di cimentarsi nella divulgazione, un'arte difficile, soprattutto in questa disciplina.