Giovanni Carbonara

Professore Ordinario di Restauro architettonico. È Direttore della Scuola di specializzazione in restauro dei monumenti dell’Università La Sapienza di Roma e Presidente del Comitato Tecnico Scientifico per i beni architettonici e paesaggistici del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. È membro del Comitato Scientifico Consultivo per il restauro della Cappella Paolina nel Palazzo Apostolico Vaticano a Roma (dal 2004) e del Comitato Scientifico per il restauro e la verifica strutturale del Duomo di Siena (dal 2005). È stato componente della Commissione per il restauro della facciata della Basilica di San Pietro in Vaticano (1998-99).

L'Aquila può essere salvata?

Non sempre un terremoto porta al declino delle zone colpite, nel rispetto di certe condizioni minime di buona amministrazione può anzi addirittura risultare un moltiplicatore d’energie e iniziative tale da condurre ad una fioritura economica. È certamente il caso del Friuli, un po’ meno dell’Umbria e delle Marche, ancora meno dell’Irpinia. E L’Aquila? Dopo il terremoto del 6 aprile 2009, è una città ferita, ma non annientata. Il tessuto sociale non è ancora andato perduto.