Stefano Della Torre

E' professore ordinario di ruolo nel settore scientifico disciplinare ICAR/19. Insegna presso la Facoltà di Architettura e Società del Politecnico di Milano. E' autore di più di 250 pubblicazioni.

L'Aquila può essere salvata?

Non sempre un terremoto porta al declino delle zone colpite, nel rispetto di certe condizioni minime di buona amministrazione può anzi addirittura risultare un moltiplicatore d’energie e iniziative tale da condurre ad una fioritura economica. È certamente il caso del Friuli, un po’ meno dell’Umbria e delle Marche, ancora meno dell’Irpinia. E L’Aquila? Dopo il terremoto del 6 aprile 2009, è una città ferita, ma non annientata. Il tessuto sociale non è ancora andato perduto.