Umberto Zannier

Nato a Spilimbergo (PN) il 25 maggio 1957.
Laurea in Matematica a Pisa; Allievo e poi Perfezionando presso la Scuola.
Ricercatore a Padova, Professore Associato a Salerno e Professore Ordinario all'Università IUAV di Venezia.
Professore Ordinario di Geometria alla Scuola Normale dal 2004.
I suoi principali interessi di ricerca riguardano la Teoria dei Numeri e in particolare la Geometria Diofantea, l'Approssimazione Diofantea, la Teoria Algebrica e Aritmetica dei Polinomi, l'Aritmetica delle successioni ricorrenti lineari.
E' stato conferenziere principale al convegno biennale in Teoria dei Numeri "Journèes Arithmetiques" (Graz 2003), "Invited Speaker" al "IV European Congress of Mathematics" (Stockholm, 2004) e conferenziere alla Giornata Indam 2008.
Ha trascorso periodi di studio presso svariati istituti e università tra cui l'Institute for Advanced Study a Princeton e l'Institut Henri Poincarè a Parigi.
Dal 2004, socio non residente dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti. Medaglia per la Matematica per il 2005 dell'Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL. Dal 2006 socio dell'Accademia Nazionale dei Lincei.

Alcune pubblicazioni recenti e illustrative degli interessi scientifici sono:
- Intersecting a Curve with Algebraic Subgroups of Multiplicative Groups (con E. Bombieri e D. Masser), International Mathematics Research Notices, (1999), 1119-1140.
- A proof of Pisot dth conjecture, Annals of Math., (2000), 375-383.
- Proof of Conjecture 1, (risultato ottenuto con E. Bombieri), Appendix to the book Polynomials with Special Regard to Reducibility by A. Schinzel, Encyclopoedia of Pure and Applied Mathematics, vol. 77, Cambridge University Press, 2000.
- Finiteness of integral values for the ratio of two linear recurrences (con P. Corvaja), Inventiones Math. (2002), 431-451.
- A Note on squares in arithmetic progressions II (con E. Bombieri), Rend. Mat. Acc. Lincei, s. 9, (2002), 69-75.
- The Equation f(X)=f(Y) in Rational Functions X=X(t), Y=Y(t) (con R. Avanzi), Compositio Math. (2003), 263-295.
- An analogue for elliptic curves of the Grunwald-Wang example (con R. Dvornicich), C. R. Acad. Sci. Paris, Ser. I (2004), 47-50.
- On integral Points on Surfaces, (con P. Corvaja) Annals of Math., (2004).
- On the rational approximations to the powers of an algebraic number:solution of two problems of Mahler and Mendès France, Acta Math. 193 (2004), no. 2, 175--191. (with P. Corvaja)
- Some cases of Vojta's conjecture on integral points over function fields. Journal of Algebraic Geometry 17 (2008), no. 2, 295--333. 11G05 (11G35 14Gxx) (with P. Corvaja)
- Torsion anomalous points and families of elliptic curves. C. R. Math. Acad. Sci. Paris 346 (2008), no. 9-10, 491--494. (con David Masser)

 

Il premio Abel a John Tate e alle sue curve ellittiche

Il premio Abel, conferito ogni anno dall’Accademia Norvegese delle Scienze e delle Lettere per “straordinaria e profonda influenza nelle scienze matematiche” e di solito indicato dalla stampa come “Nobel della matematica”, quest’anno è andato a John T. Tate, della Austin University, per i suoi studi nel campo della teoria dei numeri. La premiazione si terrà a Oslo il 25 maggio.