Liliana Cori

Ricercatrice dell’Istituto di Fisiologia Clinica del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Sezione di Epidemiologia. Coordina una Unità di comunicazione, che supporta le indagini di epidemiologia ambientale dell’Istituto e le attività di ricerca nel settore ambiente e salute. Laureata in lettere con indirizzo antropologico è esperta di comunicazione ambientale, politiche ambientali e relazioni nord-sud.

Sulle malformazioni a Gela l'ambiente non è affatto da escludere

L’argomento del nesso di causalità tra petrolchimico e malformazioni congenite a Gela è tornato di recente all’attenzione pubblica a seguito di articoli di stampa pubblicati il 16 ottobre su cronaca locale dal Giornale di Sicilia e dalla Sicilia, ripresi poi dal FQ , e più recentemente dall’articolo di Emiliano Fittipaldi sull’

  • Commenti
  • 2172 letture
  • Studiate quattro aree e il loro arsenico

    Il progetto SEpiAs, Sorveglianza epidemiologica in aree interessate da inquinamento ambientale da arsenico di origine naturale o antropica, è stato realizzato dall’Istituto di fisiologia Clinica del Consiglio nazionale delle ricerche, finanziato dal programma CCM (Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie) del Ministero della Salute.

    Presentato lo stato di salute dell’Isola d’Elba

    E’ stato presentato a Portoferraio lo Studio sullo stato di salute della popolazione elbana, realizzato grazie all’iniziativa del locale Circolo Lions, che ha mobilitato ricercatori, sponsor e associazioni in un Comitato promotore e uno scientifico, per rispondere a domande ed inquietudini dei cittadini dell’Isola d’Elba.
    L’obiettivo dello studio era di descrivere il profilo di salute dei residenti negli otto comuni dell’Isola d’Elba e identificare eventuali anomalie correlabili a cause ambientali o di altra natura.