Piergiorgio Picozza

Professore Ordinario di Istituzioni di Fisica Nucleare e Subnucleare presso l’Università di Roma “Tor Vergata”. E’ Coordinatore del Dottorato in Fisica, Direttore della Sezione INFN di Roma II, membro del Consiglio Direttivo dell’INFN e del Consiglio di Amministrazione del “Centro Fermi”. Ha ricoperto la carica di Vicepresidente dell’INFN.
L’attività scientifica del Professor Picozza si è svolta per un lungo periodo nei campi della Fisica Nucleare e delle Particelle Elementari ed ha riguardato lo studio della struttura del nucleo, la produzione di nuove particelle, la verifica delle leggi di simmetria.
Attualmente i suoi studi sono rivolti alla fisica delle Astroparticelle, ed in particolare alla ricerca nello spazio di antimateria, (antiprotoni, positroni, antinuclei), di segnali di materia oscura e della componente nucleare ed isotopica dei raggi cosmici. Il programma è sviluppato nell’ambito di una collaborazione internazionale da lui coordinata. Sono state completate le missioni NINA e NINA 1, a bordo di satelliti russi e italiani, ed effettuati numerosi voli di apparati su palloni stratosferici. Attualmente è in corso di preparazione l’esperimento Pamela che sarà messo in orbita nei primi mesi del 2005. Ha anche realizzato le tre missioni Sil-Eye a bordo della MIR e della Stazione Spaziale Internazionale nelle quali sono stati studiati gli effetti delle particelle ionizzanti sul sistema visivo degli astronauti. A questa ricerca è anche dedicato l’apparato ALTEA che sarà messo a bordo della SSI nel 2005.
E’ autore di oltre 150 articoli pubblicati su riviste scientifiche internazionali.