Roberto Fattorusso

Roberto Fattorusso, nato nel 1969, si è laureato con lode nel luglio del 1992 in Chimica presso l'Università di Napoli "Federico II", dove nel 1995 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Scienze Chimiche. Dal 1997 al 1998 ha lavorato in qualità di Assistente Scientifico al Politecnico Federale di Zurigo presso il gruppo del Prof. Wüthrich, che ha ricevuto il premio Nobel per la Chimica nel 2002 per lo sviluppo di metodi di risonanza magnetica nucleare per la determinazione della struttura di macromolecole biologiche in soluzione. Dal 2007 è Professore Ordinario di Chimica Generale e Inorganica presso la Facoltà di Scienze del Farmaco per l’Ambiente e la Salute della Seconda Università di Napoli, di cui dal 2007 è vicepreside. Dal Novembre 2009 è Direttore del Dipartimento di Scienze Ambientali della Seconda Università di Napoli. Ha tenuto numerose conferenze su invito ed è autore di oltre 50 pubblicazioni su riviste internazionali ad alto impatto.

Un cammino verde

Tra i comandamenti per il XXI secolo c’è, certamente, quello di attingere alle nuove conoscenze scientifiche per realizzare uno sviluppo ecologicamente e socialmente sostenibile. Potremmo definirlo un Green Path, un percorso verde. Per realizzare questo cammino desiderabile occorre tener conto di almeno tre fattori che, insieme ad altri, influenzano l’economia italiana ed europea nella cosiddetta era globale della conoscenza.