Adalberto Merighi

Adalberto Merighi si è laureato (con lode) in Medicina Veterinaria all’Università di Torino. Ha conseguito un Master in Istochimica e Citochimica all’Università di Pavia e il Ph.D. (Dottorato di Ricerca) in Neurobiologia alla Royal Post-graduate Medical School dell’Università di Londra, UK. E’ stato poi Research Fellow in Neurobiologia alla Harvard Medical School di Boston, USA con una borsa di studio internazionale del Fogarty International Center dell’NIH (National Institutes of Health) degli USA. 

Attualmente è Professore Ordinario di Anatomia degli Animali Domestici al Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Torino. E’ stato Professore Visitatore all’Università Paris VI, Parigi, Francia, e Special Volunteer all’NIH di Bethesda, MD, USA. I suoi principali interessi di ricerca riguardano l’elaborazione centrale delle informazioni dolorifiche a livello spinale e i meccanismi di regolazione della proliferazione e morte dei neuroni centrali. Da anni si occupa anche degli aspetti organizzativo-gestionali della ricerca scientifica universitaria, precedentemente come Direttore del Dipartimento di Morfofisiologia Veterinaria e Presidente della Commissione Ricerca Scientifica e, oggi, come Vicerettore alla Ricerca dell’Università di Torino.

Valutazione, l'esperienza dell'Ateneo di Torino

Nel giugno 2012 Gaetano di Chiara e Maria Grazia Roncarolo per il Gruppo 2003 hanno scritto un interessante articolo dal titolo La valutazione della ricerca scientifica in Italia: una valutazione della valutazione. Gran parte delle osservazioni e delle proposte presentate in quel documento sono assolutamente condivisibili e rappresentano un utile dibattito su un tema oggi assai discusso nelle Università italiane.