Anita Eusebi

Ha conseguito la Laurea in Matematica e il Dottorato in Information Science and Complex Systems presso l’Università di Camerino, occupandosi di Crittografia Quantistica. Docente a contratto presso l’Università di Camerino, svolge da diversi anni attività di animazione e divulgazione scientifica ed è responsabile, sempre per l’Università di Camerino, del progetto di divulgazione della matematica Colors of Math (exhibit interattivi per mostre, convegni, laboratori nelle scuole, manifestazioni di piazza). Collabora con XlaTangente, rivista didattico-divulgativa di matematica del Centro Matematita, seguendo in particolare il progetto mondiale Mathematics of Planet Earth (MPE2013). Fa parte della redazione di Maddmaths! e collabora con Zanichelli nell’ambito dell’editoria scolastica. È iscritta al master in Comunicazione della Scienza alla Sissa di Trieste. Grande interesse personale per le neuroscienze, la sinestesia, la psichiatria, l’autismo.

Anche in Italia le calamità vanno assicurate

Serve anche in Italia un sistema di copertura assicurativa diffusa contro i danni provocati dalle calamità naturali. Come nel resto d’Europa. Questo il tema al centro del dibattito nel convegno Il ruolo delle assicurazioni pubbliche nelle politiche di sviluppo solidale organizzato dalla CONSAP (Concessionaria per i Servizi Pubblici Assicurativi) lo scorso 5 dicembre 2012 presso la propria sede romana, in occasione del 40° anniversario del Fondo di garanzia per le vittime della strada.