Paola Emilia Cicerone

Giornalista free lance dal 1986, collabora con quotidiani e periodici occupandosi in particolare di ricerca scientifica e biomedica, alimentazione, ambiente e neuropsicologia. E’ coautrice di EcoLogica La vita a basso impatto ambientale alla portata di tutti (di Johann Rossi Mason, con Sonia Minnitti LOG Edizioni 2013) , della voce XNA la vita artificiale all’interno de Il libro dell’anno Treccani 2012 (Istituto della Enciclopedia Italiana 2012 ) del saggio Oltre l’eccesso. Quando internet, shopping, sesso, sport, lavoro, gioco diventano dipendenza (con Alfio Lucchini Franco Angeli /Self help 2011).
E’ conduttrice e coautrice di Ecoshow, Eventi on line per l’ecologia Ha svolto e svolge docenze e seminari sui temi della comunicazione e del giornalismo per varie scuole, tra cui il Master in Comunicazione della Scienza e dell’Innovazione Sostenibile MACSIS dell’Università di Milano Bicocca, il Master in Comunicazione della Scienza della Sissa di Trieste, l’Università di Roma La Sapienza, il Master in giornalismo di Università di Bologna-Ordine dei Giornalisti

Rete virtuale e nuove dipendenze (reali)

Internet ci può far male? L’unica risposta sensata è “dipende”. Da chi siamo, da come lo usiamo, dagli strumenti cognitivi e dalle competenze emozionali che abbiamo a disposizione. Più facile rispondere ad una seconda domanda: internet ci cambia? Certamente sì. Ecco perché questo saggio, apparentemente un manuale per addetti ai lavori, è una lettura utile non solo per i professionisti cui si rivolge – psichiatri, psicologi, educatori -ma per chiunque di noi si interessi alla realtà che ci circonda.