Paolo Lauriola

Attualmente Responsabile Centro tematico regionale “Ambiente e Salute” di ARPA Emilia.

E’ stato Project leader di diversi progetti Europei (Twinning). E’ attualmente Lead partner representative del Progetto Interreg denominato UHI (Development and application of mitigation and adaptation strategies and measures for counteracting the global Urban Heat Islands phenomenon. Expert du GT “Efftes sanitaires” dell’ ANSES (Agence nationale de sécurité sanitaire de l’alimentation, de l’environnent et du travail). E’ stato coinvolto in diversi progetti europei LIFE, 5°,6°, 7° PQ, Public health etc.  Infine ha partecipato a diversi altri progetti nazionali (CCM).

Ha collaborato con l’OMS (Organizzazione mondiali della sanità su diversi temi connessi al tema “ambiente e salute”.

Esperto EU-TAIEX (Technical Assistance Information Exchange) in Turchia e in Israele.

Professore a contratto dell’Università di Modena in “Epidemiologia e Statistica Sanitaria” e docente Master Universitario biennale di II livello in Biostatistica e Metodologia Epidemiologica Università di Pavia.

Laureato in Medicina e Chirurgia. Specializzato in Igiene del lavoro, Igiene e sanità pubblica e Statistica medica (Orientamento Epidemiologia). Certificato internazionale di ecologia Umana

Autore di diverse pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali ed internazionali

Climatologia e urbanistica per mitigare l'isola di calore

Le variazioni della temperatura globale possono generare un ampio spettro di conseguenze sulla salute.
Conseguenze dirette innanzitutto, legate al benessere bioclimatico delle persone, e conseguenze indirette legate alle complesse interazioni tra condizioni ambientali ed equilibrio ecologico che potrebbero avere un impatto sulla diffusione di malattie infettive ed allergiche.