Leonardo Chiariglione

Negli ultimi 25 anni Leonardo Chiariglione ha dato origine e presieduto ad una serie di iniziative volte a promuovere l’adozione delle tecniche numeriche nel campo dell’audiovisivo. Degne di particolare menzione sono il Moving Picture Experts Group (MPEG) nel 1988 ed il Digital Media Project (DMP) nel 2003.
Leonardo Chiariglione ha ricevuto diversi riconoscimenti, tra i quali: il Kilby Foundation Award, l’IEEE Masaru Ibuka Consumer Electronics Award, l’IBC John Tucker Award e l’Eduard-Rhein Foundation Award.
Dal 2004 è AD di CEDEO.net, una società tecnologica che sviluppa soluzioni avanzate di digital media ed in particolare WimTV, una piattaforma innovativa per servizi multimediali.

Standard nei digital media per una migliore esperienza d'uso

Gli standard sono una componente vitale della comunicazione. Nel 1984, quando lavoravo per CSELT – il centro di ricerca dell’odierna Telecom Italia – ideai RACE IVICO (Integrated Video Code), un progetto che puntava a sviluppare una tecnologia microelettronica europea per i video digitali con la partecipazione delle più importanti industrie Europee.

Digital media standards for improved user experience

Standards are a vital component of communication. In 1984, while working for CSELT, the research center of what is today Telecom Italia, I submitted RACE IVICO (Integrated Video Codec), a project aimed at developing a European microelectronic technology for digital video in partnership with representatives of most relevant European industries.