michele santoro

Nato a Napoli nel 1972, lavora nel campo dell’Epidemiologia dal 2003 occupandosi di: Disegno dello studio, Sistemi informativi sanitari, Registri di popolazione e patologia, Analisi statistica, in vari ambiti epidemiologici. Dal 2011 lavora presso l’Unità di Epidemiologia Ambientale e Registri di Patologia dell’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR a Pisa, dove attualmente si occupa di: Epidemiologia ambientale, Registri malattie rare e Valutazione quantitativa in ambito VIS.

 

Memorie e nuovi Sentieri nelle terre dei fuochi

Esattamente 10 anni fa veniva pubblicato da Lancet Oncology il reportage sul c.d. triangolo della morte che osservando i dati di mortalità dei tre comuni di Acerra, Marigliano e Nola portava all’attenzione internazionale il tema rifiuti e salute.(1)
Pochi mesi dopo veniva pubblicata sulla stessa rivista una reazione-riflessione che ampliava la visione, asserendo che oltre il triangolo c’erano comuni in condizioni simili o anche peggiori dei tre considerati, e che sarebbero serviti studi ulteriori e di diverso tipo.(2)