Cinzia Tromba

Laureata in biologia all’Università statale di Milano, dopo 10 anni di ricerca, in parte svolta presso la State University di Stony Brook (NY), sceglie di dedicarsi alla divulgazione scientifica. Inizia il suo apprendistato presso l’Agenzia Zadig, dove lavora per 9 anni. Oggi è presidente di Inferenze – Editoria e giornalismo scientifico.

TTIP: quali conseguenze per la salute?

«Il potenziale impatto del partenariato transatlantico sul commercio e gli investimenti (TTIP) sulla salute pubblica» è il titolo dall’articolo pubblicato da Epidemiologia & Prevenzione, rivista dell’Associazione italiana di epidemiologia, a firma di Roberto De Vogli (University of California Davis, US) e di Noemi Renzetti (University College di Londra, UK), in cui vengono passati in rassegna i diversi capitoli del TTIP che potrebbero interagire con la tutela della salute dei cittadini europei.

Ecco perché ci sono stati più morti nel 2015

2015: mai visti tanti decessi dalla II guerra mondiale. Questa la bomba partita l’11 dicembre scorso dalle pagine del quotidiano Avvenire, dove il demografo Gian Carlo Blangiardo commentava i dati di mortalità appena rilasciati dall’Istat. Una bomba che ha acceso il dibattito destinato a occupare i media nell’ultimo scorcio dell’anno passato. Perché nel 2015 tanti morti? Quali le ragioni? Colpa della crisi economica? Dei tagli alla sanità?