Marco Bersanelli

Ordinario di Astronomia e Astrofisica e direttore della Scuola di Dottorato in Fisica dell’Università degli Studi di Milano. Si occupa di cosmologia, in particolare di misure del fondo cosmico di microonde (CMB), la prima luce dell’universo. E’ stato visiting Scholar al LBL, University of California, ha partecipato a due spedizioni scientifiche alla base Amundsen-Scott al Polo Sud. E’ fra i principali responsabili scientifici della missione spaziale Planck dell’ESA lanciata nel 2009, dedicata a misure ad alta precisione della CMB e all’astrofisica millimetrica. Dal 2011 fa parte della Delegazione Italiana nel Science Programme Committee dell’ESA.

L’universo di Dante

Siamo abituati a pensare al Medioevo come all’epoca in cui la ragione era offuscata da leziose dispute teologiche, avulse da qualunque tentativo di conoscenza della natura. Ma chi si occupa di scienza e si imbatte nel percorso della Divina Commedia scopre che Dante dimostra una sorprendente attenzione alla descrizione dei fenomeni naturali, dal movimento degli astri alle macchie della luna, dai fenomeni geologici al comportamento degli animali, dal moto relativo alle molteplici manifestazioni associate alla luce.